Analisi campi elettromagnetici

Analisi campi elettromagnetici: redazione di Piani Comunali di organizzazione degli impianti di teleradiocomunicazione (L.R. Liguria 18/99 art. 71 undecies).

analisi_campi_elettromagneticiLa legge quadro sull’inquinamento elettromagnetico n. 36/2001 all’art.8, oltre a dare competenza alle Regioni per l’adozione di piani di risanamento, prevede:

I comuni possono adottare un regolamento per assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici”.

La L.R. della Liguria n. 41/1999 cit., all’art. 71 undecies (integrazione della L.R. 18/1999), introduce l’obbligo per i Comuni, dopo aver acquisito i programmi di sviluppo dei gestori, di predisporre il primo Piano di organizzazione del sistema di teleradiocomunicazioni che integra la pianificazione territoriale, di cui all’art. 5 della Legge Regionale 4 settembre 1997 n.36 (Legge Urbanistica Regionale).

S.T.A. Studio Tecnico Ambientale srl ha redatto oltre 20 piani di riorganizzazione degli impianti di teleradiocomunicazione per altrettanti comuni liguri.

 

La fornitura del servizio di analisi campi elettromagnetici, prevede:

  1. Indagine conoscitiva del territorio, misurazione dei livelli di campo elettromagnetico presso i siti più significativi (siti sensibili quali scuole ed ospedali, abitazioni in prossimità degli impianti esistenti, ecc.);
  2. Redazione della relazione fondativa del piano contenente il monitoraggio dei campi elettromagnetici e l’individuazione delle aree di possibile sviluppo degli impianti;
  3. Redazione del piano degli impianti di teleradiocomunicazione comprensivo di cartografia e norma tecnica attrattiva redatta secondo i criteri stabiliti dalla normativa e acquisiti i piani di sviluppo dei gestori;
  4. Redazione del rapporto preliminare per la verifica di assoggettabilità alla valutazione ambientale strategica (V.A.S.) del piano ai sensi dell’art. 12 del d.lgs 16 gennaio 2008 n°4;
  5. Assistenza alle fasi di approvazione e adozione del piano.