La valutazione del rischio: obbligo per ogni azienda

Il processo di valutazione del rischio deve essere effettuato da qualsiasi attività, piccola o grande, pubblica o privata. Molto spesso in passato si è confuso il processo di valutazione del rischio (obbligatorio per ogni attività) con l’obbligo di redazione del Documento di Valutazione dei rischi (a cui fino a giugno 2013 erano soggette solamente le attività che occupano oltre 10 addetti).

La generalizzazione dell’obbligo di valutazione del rischio da parte di ogni datore di lavoro è giustificato dal fatto che questa attività rappresenta  lo strumento fondamentale per individuare le  misure di prevenzione e protezione di pianificarne l’attuazione, il miglioramento ed il controllo al fine di verificarne l’efficacia e l’efficienza.

E’ bene precisare che il processo di valutazione dei rischi deve chiarire in modo inequivocabile la differenza tra rischio e pericolo, come di seguito riportata dal D.L. 81/08

  • Pericolo :” proprietà o qualità intrinseca di un determinato fattore avente il potenziale di causare danni”
  • Rischio: “probabilità di raggiungimento del livello potenziale di danno nelle condizioni di impiego o di esposizione ad un determinato fattore o agente oppure alla loro combinazione”.

Nonostante il compito di effettuare la valutazione del rischio sia  specificatamente attribuito al datore di lavoro (tale compito è inoltre indelegabile per legge) è necessario che questi sia affiancato da persona avente competenze tecniche, normative ed organizzative tali da garantire che il processo di valutazione del rischio venga effettuato in maniera completa ed adeguata. Il ruolo di “braccio destro” del datore di lavoro nell’effettuazione della valutazione del rischio viene svolto dal Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP). Anche la scelta di tale figura rappresenta un obbligo indelegabile da parte del datore di lavoro.

La nostra società ha un’ esperienza ventennale nella valutazione del rischio. La presenza nel team di lavoro di competenze specifiche permette di affiancare il datore di lavoro nella delicata fase della valutazione del rischio garantendo l’azienda di un’impostazione rispettosa degli obblighi di legge e proiettandola in un’ottica di continuo miglioramento.