Rischio stress da lavoro correlato

Rischio stress da lavoro correlato: le nuove frontiere dei rischi psicosociali

rischio stressL’obbligo di valutazione dello stress lavoro correlato, individuato puntualmente all’art. 28 del Testo Unico sulla sicurezza (D.Lgs 81/08) e dal decreto correttivo 109/09, rientra pienamente nella valutazione dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori che ogni datore di lavoro deve effettuare.

Sebbene l’Accordo Europeo dell’8 ottobre 2004 (a cui il D.Lgs 81/08 fa riferimento) specifichi che non tutti i luoghi di lavoro sono necessariamente interessati dal rischio stress da lavoro correlato, è valida anche l’asserzione contraria, secondo la quale non esiste nessuna attività lavorativa che a priori sia priva di tale rischio.
Da questo discende l’obbligo, per ogni datore di lavoro di effettuare la valutazione del rischio stress da lavoro correlato.

Il livello di approfondimento di tale valutazione viene determinato da un’analisi preliminare che tiene conto di alcune criticità (indicatori oggettivi), quali:

  • l’aumento degli incidenti/infortuni
  • l’aumento di inidoneità alla mansione;
  • l’aumento dei costi per il crescente assenteismo;
  • l’aumento del turn-over dei dipendenti (non fisiologico);
  • la riduzione della produttività;
  • la diminuzione della qualità dei prodotti e dei servizi;
  • il calo della soddisfazione lavorativa.

È evidente come la risoluzione di alcune delle problematiche sopra individuate rappresenti una modalità per l’aumento della redditività e delle performance aziendali.

In presenza di criticità marcate, la valutazione del rischio stress da lavoro correlato dovrà essere via via più approfondita, proponendo misure tecniche e organizzative per la risoluzione delle criticità e un piano di monitoraggio continuo.

Lo stress non è una malattia, ma una risposta specifica dell’organismo quando le richieste all’individuo superano le capacità di reazione di quest’ultimo.
Per questo specifico rischio non è quindi prevista sorveglianza sanitaria anche se esiste la possibilità di coinvolgere il medico competente nel processo di valutazione.

S.T.A. Studio Tecnico Ambientale srl è in grado di effettuare un’analisi completa ed esaustiva delle problematiche legate alla valutazione del rischio stress da lavoro correlato.